Una volta finito il lavoro è opportuno lavare i pennelli per poterli poi riutilizzare in futuro. Non utilizzare l’acqua bollente con i pennelli con setole sintetiche perchè con il calore le setole tendono a indurirsi

Se i pennelli sono stati utilizzati con la normale idropittura vanno lavati con acqua corrente possibilmente tiepida e sapone. Risciacquateli e fateli asciugare con le setole rivolte in alto. Una volta asciutti riponeteli in un foglio di giornale e conservateli.

Se i pennelli sono stati utilizzati con vernice per legno flatting o vernici alla nitro è necessario il diluente. Immergeteli in un bicchiere con il diluente fino a quando la vernice precipita sul fondo. Con uno straccio eliminate i residui di vernice e immergeteli di nuovo nel bicchiere e infine risciacquateli in acqua, asciugateli e riponeteli in luogo asciutto.

Se i pennelli sono stati utilizzati con uno smalto all’acqua è sufficiente lavarli con acqua tiepida fino ad eliminare i residui di vernice e riporli in un foglio di carta da giornale e conservarli per il futuro riutilizzo.